Home club
Concorsi
Vuoi entrare in questo elenco?
 
Benvenuti sulla home page di

Ferruccio Viviani

 
Ferruccio Viviani nato ad Arezzo nel 1962 operaio orafo ciclista nel dopo lavoro, Segnalazione di merito al primo concorso "Una mano amica" di Torino.
Segnalazione di merito al 14° premio F.Bargagna 1996 di Pontedera
9° classificato al "Marconi 1995" di Torino
Presente nell'antologia della 5 edizione premio "Parole" di Firenze
Presente nell'antologia Il giro d'Italia delle poesie in cornice 96.
 
 
Ciclisti
Quanta gente sulle bici la domenica mattina
a sfidare come me l'aria gelida e la brina
son coperti fino ai denti
e pedalano contenti
di sconfiggere anche il gelo
vanno curvi incontro al cielo
che si apre all'orizzonte
con gli elmetti sulla fronte
i giubbotti più pesanti
puoi scambiarli per dei fanti
che si sono tramutati
in ciclisti colorati
 
 
Per Lei
Ho aperto il cuore per avere amore
e piano piano è entrato il sole
ma si è sentito offeso dal calore
che solo lui pensava d'emanare
non ho insistito e l'ho lasciata andare
 
 
Deserto
Sempre continuerò a cercare la mia oasi
miraggi ogni giorno io vedo passare
fermati dimmi il tuo nome
parlami e fammi bere
no non è il deserto questa città
no non è d'acqua che io ho bisogno
ho soltanto sete d'amore
 
 
I nonni
Ora m'accorgo guardando
le rughe sui volti invecchiati
dai passi più incerti e più lenti
che il tempo è davvero passato
 
 
Sguardi
Quanti pensieri in un solo secondo
quando due sguardi s'incontrano
gli occhi vorrebbero parlare
ma tacciono brillano poi s'abbassano
quanti pensieri in un solo secondo
 
 
Ricordi
Neri grembiuli tra i banchi di scuola
com'è passato il tempo da allora
volevi crescere facevi domande
e tutto d'un tratto ti trovi già grande
e la tua mente torna a cercare
quello che il tempo non può cancellare
Bianchi gessetti odore d'inchiostro
tutti in preghiera con il Padre Nostro
giocare in cortile a ruba bandiera
e disegnare con i pastelli di cera
nei tuoi disegni c'era il futuro
che è arrivato come un siluro
e ti ha lasciato tutto d'un fiato
ma quanto tempo è già passato
 
Attimi
Attimi che cosa sono?
Sono secondi di tempo che passa
come lo sguardo ad una bella ragazza
la guardi estasiato mentre lei s'allontana
rimani incantato da quel dolce viso
che per un attimo ti ha donato un sorriso
 
 
Giochi nel cielo
Scherza nel cielo il sole con le nuvole
resto a guardare questo gioco di luci
il vento interviene cattivo alleato
il sole scompare di scena
e cominciano a cadere
le prime lacrime d'amara sconfitta
 

©1996 Il club degli autori , Ferruccio Viviani.
Se desideri comunicare con l'autore spedisci una E mail a clubaut@club.it

| Home page Club degli autori | Antologia dei Poeti contemporanei | Scrittori | Arts club (Pittori) | Concorsi letterari | Vs la rivista di studenti e laureati | Photo Club (Fotografi) | Biblo Club (libreria virtuale) | Pipe Club | Photo shop (fotografie per editori) |